Alla scoperta del Salento adriatico.

0

Fino a qualche anno fa se alla domanda “dove vai in vacanza” si rispondeva “in salento”, facevo seguito un’immancabile “dove?” come per chiedere ulteriori chiarimenti sulla meta. Ora invece non è più così: in Italia tutti conoscono il Salento – o meglio “lu Salentu” – come lo chiamano i salentini stessi: il Tacco d’Italia è uno dei punti di riferimento delle vacanze estive e le sue spiagge, il suo mare e le sue bellezze stanno lentamente valicando anche i confini nostrani.

Soggiornare in Salento significa vivere l’emozione di una vacanza a due passi da un mare cristallino: è ciò che si trova di fronte chi dorme in una casa vacanze Salento privati sulla costa adriatica. Il Mar Adriatico in Puglia è decisamente diverso da quello di 250-300 km più a nord: in alcuni punti, come ad esempio all’altezza della località di Castro, ci sono deip unti di immersione dove poter ammirare i suoi fantastici fondali.

Ma partendo dalla parte nord del Salento, vi sono alcune meravigliose lcoalità balneari che possono ritenersi “la marina di Lecce”, cioè il luogo dove gli abitanti del capoluogo vanno generalmente a farsi il bagno: stiamo parlando di San Cataldo, Torre dell’Orso, San Foca, Roca Vecchia e Sant’Andrea. Piccoli centri balneari, spesso poco conosciuti per via dei pochi lembi di spiaggia e con un mare meraviglioso e con accoglienti strutture ricettive. Questa parte della cosa è infatti caratterizzata per lo più da scogliere a picco sul mare e da poche porzioni di sabbia che, nei mesi di luglio ed agosto, vengono letteralmenti presi d’assalto dai bagnanti. Il consiglio è quindi quello di arrivare al mattino presto in spiaggia per godere del primo sole, già caldo, del Salento.

Proseguendo verso sud ci si imbatte nella riserva naturale dei Laghi Alimini e nella cittadina di Otranto, uno dei centri più grandi di questa fascia costiera salentina. Otranto è splendida, un mare unico ed un Castello che si specchia in esso e che di sera si anima di locali, club e ristoranti. Ancora più a sud c’è il bel centro di Santa Cesarea con le sue terme e le acque con proprietà curative, Castro con le sue grotte marine, testimonianze con i suoi graffiti di un passato lontanissimo ed altri piccoli centri balneari come Novaglie, Andrano e Tricaso.

La costa adriatica termina con Santa Maria di Leuca, bel centro salentino, con le sue ville che risalgono all’Ottocento e le leggende legate all’incontro-scontro dell’Adriatico con lo Ionio. Un altro buon motivo, se ne fosse stato bisogno, per trascorrere una vacanza in Salento.

Booking.com
Share.

Leave A Reply

Loading Facebook Comments ...