Ios, l"isola dell"amore

0

Ios, l"isola dell"amore

Organizzammo una vacanza nel mese di giugno con partenza prevista per metà luglio. Acquistammo il volo attraverso internet, Verona-Santorini-Verona con compagnia aerea Alitalia. L”idea era quella di vivere una vacanza in assoluta libertà, senza una meta ne un”alloggio ben definito a zonzo per Santorini e per Ios. Budget a disposizione, 750 Euro, permanenza prevista 20 giorni, itinerario Santorini-Ios-Santorini.

Ios definita l”isola di Omero, situata nel sud del mare Egeo, è sicuramente la più rappresentativa delle isole Cicladi: ricca di promesse e sorprese, frequentata da persone provenienti da tutto il mondo. Veramente incredibile come questa piccola isola abbia conquistato la curiosità di tutto il mondo. Si contano 32 spiagge, di cui solo tre turisticamente attrezzate, sono raggiungibili per strade sterrate o via mare con caicco, come nel caso della splendida insenatura di Manganari, veramente unica. Il centro principale sorge su una splendida collina, dove il susseguirsi delle case bianche, dei tetti azzurri e dei mulini a vento compongono un quadro pittoresco, animato da molteplici ristoranti, bar, discoteche (da ricordare il Lemon Club, piccola discoteca frequentata per lo più da italiani e da straniere alla ricerca di ragazzi italiani) e negozietti dislocati nelle caratteristiche viuzze pullulanti di vita. Luogo di villeggiatura ideale per giovani che desiderano divertimento sfrenato e spiagge fantastiche, per i naturisti che preferiscono le bellezze del suo paesaggio naturale, per gli esploratori che vanno alla scoperta di nuove ed incontaminate spiagge, per i navigatori che apprezzano la sicurezza del suo porto e lo spettacolo delle sue coste e per chiunque ami il mare, la natura e viva intensamente la propria vacanza, all”insegna della massima libertà ed infine per i single alla ricerca dell”eccitante “cotta da vacanza estivà… Ios infatti è inoltre definita l”isola dell”amore…

La piccola isola appartenente all”arcipelago delle Cicladi è senza dubbio la meta per chi è alla ricerca di qualcosa di unico, adatta a chi desidera una vacanza giovane e sfrenata. Per recarsi a Ios da Santorini, l”unico mezzo è il traghetto, circa 45 minuti di navigazione. Per gli italiani in cerca di avventure estive e per chi vuole sfruttare la vacanza per migliorare il proprio inglese (..e si sa gli italiani ne hanno proprio bisogno..), indubbiamente il mese migliore è luglio dove si incontrano parecchi stranieri e si ha quindi l”occasione di socializzare con persone provenienti da tutto il mondo, attenzione però agli inglesi, non si dimostrano infatti molto socievoli, in particolar modo con gli italiani, soprattutto dopo qualche birra di troppo in tarda serata.

Per quanto riguarda l”alloggio, è stato più arduo di quanto si pensasse… A Santorini appena atterrati nel piccolo aereoporto, vi sono parecchi abitanti del luogo, che offrono camere veramente a buon prezzo, e sono disponibili a portarvi con la propria auto verso il centro del paese. Santorini è indubbiamente un”isola grande, l”aeroporto si trova esattamente dalla parte opposta del porto da dove partono i traghetti verso le altre isole. Quindi se decidete di rimanere qualche giorno a Santorini prima di recarvi a Ios, la seconda cosa dopo l”alloggio è indubbiamente lo scooter da affittare. Qui vi sono in ogni caso bus che collegano frequentemente le spiagge (..per lo più di sabbia nera, come ad esempio Kamari, spiaggia di sabbia e piccoli sassolini neri, il che rendeva veramente difficoltoso camminare a piedi nudi sulla spiaggia ed impossibile nelle ore più calde..), il centro caratteristico di Santorini collocato sulla parte più alta dell”isola dove si concentra la vita notturna, ed il porto. Ma torniamo a Ios, l”isola è piccola e quindi vi sono poche camere da poter affittare. Noi trovammo notevoli difficoltà, l”alternativa era il campeggio, collocato nei pressi della più bella spiaggia dell”isola, ma il problema sollevato da tutte le persone che incotravamo era riuscire ad avere almeno …”quelle due o tre ore per notte per riposare tranquillamentè.., infatti il campeggio per lo più frequantato da ragazzi era più che altro un rave party giorno e notte, in quanto la musica veramente alta accompagnava le giornate e le nottate degli ospiti del campeggio. Fortunatamente noi trovammo posto in un bel alloggio con una vista mozzafiato su una bella insenatura, per niente caro e vicino al centro. Per quanto riguarda il mezzo di trasporto, se alloggiate nei pressi del centro di Ios, lo scooter è superfluo, potete muovervi tranquillamente a piedi ed utilizzare il bus per recarvi al porto.

Share.

Leave A Reply