L’ANDALUSIA: UNA TERRA CON UN FASCINO SENZA TEMPO.

L’Andalusia, regione della Spagna meridionale, racchiude in sé tutti gli aspetti più sfaccettati e caratteristici della penisola iberica. E’ “il ponte tra due continenti”, l’Europa e l’Africa, il punto di incontro tra due mari, l’Oceano Atlantico ed il Mediterraneo. Differenti e, allo stesso tempo affascinanti sono i paesaggi che si susseguono: quello alpino delle cime innevate della Sierra Morena, il panorama arido della catena Meseta, quello rigoglioso di boschi e parchi naturali della Sierra Nevada e le zone costiere della Costa del Sol.
E’ terra di gitani e toreri, patria delle case bianche, dei fiori variopinti che coprono i cortili, di sole e flamenco. E’ unione tra sacro e profano: dalle sfrenate notti di Marbella e Puerto Banus alla Settimana Santa, dalle spiagge dei surfisti di Tarifa al pellegrinaggio del Rocio ( Huelva) alla Feria della Vergine del Mare ad Almeria per terminare con la Fiesta de San Lucas di Jaèn. Questa terra non rinuncia alla tradizione, alla storia radicata nel cuore dei suoi abitanti, fieri e solari, amanti della compagnia e del divertimento. Per la mescolanza di arte, storia e cultura imperdibili sono città di Siviglia, Granada e Cordoba. Peculiarità sono le differenti religioni che si sono susseguite: l’araba raffigurata dall’Alhambra di Granada, la cattolica dalla Cattedrale di Siviglia e l’ ebraica dalla Sinagoga nel quartiere della Juderia di Cordoba. Poco distante dalle metropoli si trovano paesini e cittadine come Ronda, Mijas, Nerja e Firigliana dove il tempo sembra essersi fermato al medioevo: ogni angolo è una scoperta, una sorpresa.

Share.
Loading Facebook Comments ...

Leave A Reply