Un weekend a Bonn tra arte contemporanea e musica classica

0

Al giorno d’oggi i musei d’arte contemporanea rivestono una sempre maggiore valenza perché custodiscono opere in grado di interpretare lo spirito del tempo e gli attuali trend culturali. Uno dei musei più prestigiosi in Europa, capace di valutare il senso artistico dei nuovi maestri dell’arte moderna, è il Bonner Kunstverein a Bonn. Non a caso ogni anno il Bonner Kunstverein, il Museo d’arte contemporanea di Bonn, inaugura un concorso destinato a premiare i nuovi talenti del mondo dell’arte a 360°, il Blauorange, concorso a cui partecipano centinaia di artisti da tutto il mondo pronti a mettere in vetrina le loro visioni e i loro lavori. Lo scorso novembre è stata nominata la vincitrice del concorso e la prima classificata è stata l’artista svedese Klara Liden. Le opere della giovane artista, che spaziano dalla pura performance all’installazione video e multimediale, sono in grado di trasportare i visitatori in una dimensione di totale smarrimento e di catturare la loro attenzione attraverso opere che trasgrediscono il concetto tradizionale di estetica. La mostra personale di Klara Liden sarà accessibile fino al 30 gennaio presso il Bonner Kunstverein, e i visitatori avranno la possibilità di apprezzare numerose opere di grande valore artistico e interesse culturale.

Di certo, comunque, una visita al museo d’arte contemporanea non è l’unica prerogativa per programmarsi un weekend o prenotarsi un hotel a Bonn: per gli appassionati di musica classica è possibile visitare la casa del grande maestro Beethoven, casa in cui sono custoditi gli spartiti del musicista e il suo pianoforte, o fare escursioni fuori porta tra montagne e laghi immersi nel verde. La città di Bonn, infatti, capitale della Germania fino al 1990 ha conservato tutte le velleità proprie di una città prestigiosa: opere architettoniche di grande interesse, eventi internazionali e musei di grande spessore qui vi aspettano.

Share.

Leave A Reply