Vacanze a Cabarete: paradiso per il Surf, Kiteboarding e Diving

Per gli amanti degli sport acquatici, per chi vuole vivere la libertà delle onde e farsi accarezzare i capelli da un vento vivace, per gli appassionati di surf, kiteboarding e non solo… Cabarete è una meta imperdibile.

Ogni disciplina sportiva ha i propri luoghi ideali. In Repubblica Dominicana, a Cabarete, gli appassionati degli sport che “combinano” mare, tavole da surf e vento trovano un vero e proprio paradiso.
Fin dai primi anni ’80, la bellissima località dominicana situata lungo il litorale nord del Paese – a 20 minuti da Puerto Plata – era nota ai cultori di surf e windsurf di tutto il mondo. Ora, la regina dominicana del vento è diventata anche una delle capitali mondiali del kitesurf, lo sport che mette insieme tavola e vela da paracadute.

Cabarete è talmente amata da chi è appassionato di “vento e tavole” che può essere definita una creazione di questo tipo di sportivi. Sono stati proprio i surfer di tutto il mondo, infatti, che con il loro passaparola hanno fatto nascere Cabarete come località turistica.
Il kite surf si sta diffondendo velocemente in tutti i mari del mondo. Naturalmente, esistono quelli che possono dare il meglio a questo sport. Cabarete è una meta prediletta dagli amanti di questa disciplina perché offre un vento perfetto. Proviene da est e nei mesi migliori può arrivare anche oltre i 25 nodi. Le condizioni di questa località sono davvero uniche: venti progressivi, correnti leggere che riportano verso la spiaggia, assenza di pesci pericolosi e una splendida baia “protetta” al suo ingresso dalla barriera corallina. Completano il quadro le collinette che sono a ridosso della località e che contribuiscono a creare il contesto climatico e paesaggistico ottimale per questi sport: una combinazione unica tra venti e onde.

Si è tenuto a febbraio il Master of Ocean a Cabarete e, come da tradizione, mantenendo sempre vivo uno spirito e una filosofia sportiva, ha riunito oltre 80 tra i più importanti professionisti di surf, kitesurf e windsurf dominicani e da tutto il mondo, che hanno gareggiato per ottenere l’ambito titolo di “re delle onde”. Durante questa competizione gli sportivi si sono messi alla prova con una disciplina introdotta l’anno scorso, lo Stand up padule surfing, sport acquatico molto in voga tra i più appassionati. L’evento si inserisce nel più ampio progetto di rendere la Repubblica Dominicana una delle mete di riferimento per lo sport acquatico. https://masteroftheocean.com/

Cabarete, però, non è perfetta soltanto per chi ha fatto della tavola una filosofia di vita. Questa località è l’ideale anche per chi desidera accostarsi da neofita a questo sport. L’intensità del vento varia nelle differenti fasi della giornata e c’è un momento buono per tutti, anche per i principianti. A Cabarete, naturalmente, si possono trovare anche molte scuole che insegnano come volare sulle onde; per citare qualche nome tra le più rinomate: Kitexcite, Kite Club Cabarete, Laurel Eastman. Le lezioni vengono personalizzate sulla base del livello di esperienza di che le segue. Naturalmente, le scuole offrono a chi si iscrive ai corsi anche le attrezzature necessarie.

Tantissimi altri sono gli sport che si possono praticare sulle sue acque di Cabarete e nell’entroterra: canyoning; immersioni; mountain bike; esplorazione di grotte; wakeboarding, la forma spettacolare dello sci d’acqua.
Insomma questo splendido angolo di Caribe è un vero e proprio tempio degli sport ad alto tasso di avventura e, in particolare, di quelli acquatici cosiddetti de la glisse, che nelle loro varie forme stanno riscuotendo successo in tutti i mari del globo.

Se è pur vero che Cabarete è conosciuta prevelantemnte come una località ideale per praticare il kitesurf e il windsurf, è forse meno nota come meta per gli amanti di uno sport altrettanto sensazionale. Si tratta del wakeboarding, lo sci d’acqua, che viene praticato nel fiume Yasica, a soli 7 chilometri da Cabarete, dove si è circondati dalla bellezza tropicale di una distesa di acqua calmissima, anche quando il vento soffia con rigore. La maggior parte dei kiteboarders e windsurfers adorano praticare questo sport, specialmente quando il vento di questa zona dell’isola consente di fare una pausa dalla loro abituale attività preferita.

Per tutti coloro che approdano a Cabarete e amano l’avventura e il contatto diretto con una natura spettacolare, è d’obbligo una tappa a Sosua, al sud di Puerto Plata. In questa splendida baia è possibile praticare delle immersioni, qui abbondano coralli, spugne e distinte specie di pesci tra i quali il pesce angelo e il pesce trombetta. Il punto di immersione più popolare si chiama “El Canal”. I suoi visitatori amano fare snorkeling qui per i colori spettacolari e la grande varietà di pesci, in un turbinio di emozioni che solo un fondale come questo può regalare.

Nella zona di Cabarete, inoltre, per accarezzare la vera essenza di un paesaggio tanto incontaminato, sono d’obbligo le visite a due parchi davvero sensazionali. Il parco nazionale El Choco comprende due lagune (Laguna Cabarete e Laguna Goleta), che si estendono per 8 km tra le colline della Cordigliera Settentrionale e l’Oceano Atlantico. L’attrazione principale di questa distesa verde sono le sue grotte e le piscine grandi come campi di calcio. Alcuni sono stati sviluppati per il turismo, mentre molti altri rimangono nascosti da un’affascinante vegetazione.
Il secondo parco da non perdere è il Monkey Jungle e Zip Lening a Sousa, dove si entra letteralmente nel mondo delle scimmie, scoprendo, circondati da una cornice selvaggia, le loro abitudini e il loro modo di vivere.

Booking.com
Share.

Leave A Reply

Loading Facebook Comments ...