Viaggio a Salalah Beach in Oman presso il Juweira boutique hotel

Forse non tutti i viaggiatori sono a conoscenza di luoghi e progetti turistici in startup e con questo ancora poco conosciuti in Oman. In questo articolo dedidicato alla categoria di viaggi per i posti sconosciuti ti segnaliamo il complesso turistico di Salalah Beach, attualmente in fase di sviluppo lungo una spiaggia di 8 km a poca distanza dall’aeroporto di Salalah, nella regione del Dhofar. Proprio in questi giorni il complesso ha inaugurato l’apertura della sua prima struttura: il Juweira boutique hotel. Composto da 65 camere con balcone, di cui 21 suite, il boutique hotel è situato di fronte al mare, lungo la passeggiata che costeggia il marina di Salalah Beach. Il suo décor elegante d’ispirazione orientale è stato concepito dall’architetto egiziano Adel Mokhtar. Oltre al room service disponibile 24h su 24h, gli ospiti dell’hotel hanno a loro disposizione due ristoranti: l’Al Fanar, aperto tutto il giorno, e l’As Sammak, che propone prodotti del mare. L’hotel dispone di 2 piscine, una piscina per bambini, palestra e sala giochi, ed ha accesso diretto alla spiaggia di Salalah Beach. Inoltre, attività come immersioni, snorkeling, pesca d’altura, sport nautici sono solo alcuni degli svaghi proposti. A seguire, il complesso Salalah Beach aprirà altri hotel 4 e 5 stelle, appartamenti e ville di alto livello, una zona commerciale, due campi da golf a 18 buche, un marina di 200 posti, ristoranti e caffè.

Forse non tutti sanno che il Sultanato dell’Oman sembra essere una meta particolarmente gradita ai viaggiatori e turisti italiani: nuove aperture, tanti eventi sportivi e culturali, l’inaugurazione del volo diretto di Oman Air dall’Italia ne hanno segnato lo sviluppo e la diversificazione dell’offerta alberghiera, in espansione per accogliere i sempre più numerosi visitatori internazionali in arrivo nel Sultanato, in crescita del 14% a livello mondiale rispetto allo scorso anno con arrivi totali pari a 2.388.161 passeggeri. L’Italia è il quarto mercato europeo per l’Oman, dopo la Gran Bretagna, la Germania e la Francia: nel 2011 gli arrivi dal nostro Paese sono saliti a quota 15.179, registrando un incremento del +77%, facendo acquisire all’Italia una posizione di sempre maggiore spicco nella scala di successo dell’Oman. Rania Khodr, direttrice dell’Ufficio del Turismo del Sultanato dell’Oman per l’Italia dichiara: “…il Sultanato del resto gode di caratteristiche naturali e culturali uniche, basi ideali per continuare a crescere e mantenere alta la voglia di scoperta della Riviera d’Oriente dell’Oceano Indiano, come amiamo definirlo…”

Mappa

La mia posizione
Ottieni i Percorsi

Video correlati

Share.
Loading Facebook Comments ...

Leave A Reply