Vivere Vienna tra pasticcerie e caffè

0

Terra di compositori e musicisti, Vienna annovera tra i suoi “figli” artisti prestigiosi di tutti i secoli. Ma non solo. I più golosi lo sanno bene: uno dei dolci che continua ad incantare i palati di tutto il mondo è nato proprio qui, a Vienna: stiamo parlando della mitica Torta Sacher, il “dolce tripudio” di cioccolata e di confettura di albicocca creato nel lontano Ottocento dal fantasioso Franz Sacher quando aveva soltanto 16 anni mentre lavorava come pasticciere alla corte del Principe Metternich.

Forse non tutti sanno che la Torta Sacher, la più classica e conosciuta torta al cioccolato, orgoglio delle konditorei (pasticcerie) dell’impero Austro-Ungarico, costituisce il classico esempio dell’allievo che supera il Maestro: essa è infatti nata quasi per caso nel 1832 dalla fantasia di un apprendista chef incaricato di sostituire il suo maestro. La ricetta della Torta Sacher, che oggi si trova in molte città europee, oggi è golosamente custodita dall’Hotel Sacher, che ne produce artigianalmente 270.000 ogni anno. La Sacher Torte è protetta da marchio di fabbrica ed in nessun altra parte del mondo sono state concesse le licenze per produrla, anche se le sue imitazioni sono innumerevoli: per questo, solo e soltanto a Vienna è possibile mangiarne una fetta preparata secondo la ricetta originale!

Diventata il dolce del compleanno di molti bambini austriaci e “colazione da campioni” degli studenti austriaci ma anche di quelli stranieri che frequentano magariuna Scuola di lingua Vienna, la Torta Sacher viene servita accompagnata da panna montata e una tazza di tè. Composta da due strati di “pasta di cioccolato” contenenti marmellata di albicocche, la Torta Sacher è interamente ricoperta da una glassa al cioccolato, capace di far venire l’acquolina in bocca anche alla persona meno golosa: resisterle è impossibile!

Per questo i celebri Kaffeehäuser (Caffè di Vienna) rappresentano una tappa d’obbligo per ogni turista che visita la città. Questi locali costituiscono una vera e propria istituzione culturale della capitale austriaca. Un caratteristico Caffè viennese è molto più di un locale per prendere un caffè: è un punto di incontro, dove si va per leggere il giornale, per giocare a carte o a biliardo. La sua atmosfera intima e confortevole ne fa un luogo sociale, una specie di salotto pubblico dove si sta comodi quasi come nel soggiorno di casa propria.

Tutti i Caffè offrono, oltre a una vasta scelta di miscele diverse, anche pasticceria, tra cui appunto la Torta Sacher. Nel classico bar italiano si prende il caffè in piedi e in fretta. Nel caffè viennese, invece, ci si siede, ci si riposa, si chiacchiera, si legge, si perde tempo: tutto avviene secondo il modo di dire austriaco: “Gott gab uns die Zeit, von der Eile hat er nicht gesprochen” (“Dio ci diede il tempo ma della fretta non ha parlato“).

Il caffè è un’istituzione nella vita sociale di Vienna che rispecchia un lato del carattere dei viennesi, e questo è un aspetto che piace tanto alla sorella dell’Austria: la Germania. O meglio, piace agli studenti tedeschi e ancor di più piace agli studenti che scelgono ad esempio una vacanza studio Germania, che spesso e volentieri si recano a Vienna per rilassarsi e per fare una bella e meritata pausa dallo studio!

Booking.com
Share.

Leave A Reply

Loading Facebook Comments ...