Weekend a Firenze: viaggio tra arte e design

0

Vorresti organizzare un weekend a Firenze? L’occasione per per un viaggio di fine settimana nella bellissima città toscana è il 13 ed il 14 ottobre, in occasione di quelle date l’operatore CartOrange in collaborazione con AperitivArte propone un itinerario particolare all’insegna di arte e cultura, a passeggio attraverso i secoli
Due giorni alla scoperta della Firenze meno conosciuta e più particolare, per vivere esperienze all’insegna della bellezza capaci di nutrire anima e corpo. È l’obiettivo dell’iniziativa Firenze Insolita Tra Arte e Sensi, un week end culturale organizzato per il 13 e 14 ottobre da CartOrange – Viaggi su misura in collaborazione con l’associazione Aperitivarte. Musei griffati, hotel di design gallerie all’avanguardia, ma anche botteghe gastronomiche, panorami mozzafiato, sapori e profumi indimenticabili, seguendo un fil rouge che raggiungerà il clou con la visita della mostra dell’artista maledetto del Novecento, Francis Bacon. «Abbiamo messo a punto una proposta inusuale, che racchiude gli aspetti più particolari e meno conosciuti di questa straordinaria città» afferma Gianpaolo Romano, amministratore delegato di CartOrange.
Tutti i cinque sensi saranno coinvolti in una due giorni emozionante e ricca di sorprese, per vivere il nuovo Rinascimento seguendo un itinerario d’arte contemporanea e sensi. La vista sarà appagata grazie alla riscoperta di una delle icone del Novecento, Marilyn Monroe, la bellezza femminile immortalata in pose che celebrano l’arte rinascimentale di Botticelli. L’olfatto sarà deliziato grazie alla riscoperta di secoli di tradizione fiorentina e antiche alchimie di frati domenicani, racchiusi in eccellenti prodotti di arte erboristica. Il gusto e l’udito sono in scena al Teatro del Sale, dove l’arte culinaria incontra la musica e lo spettacolo per dare vita a una serata indimenticabile. Il tatto ci accompagna all’interno di un incantevole giardino di rose, in attesa di essere sfiorate. Un week end che sarà vita a un caleidoscopio di emozioni. Accompagnatore d’eccezione è Alessandra Lucherini, organizzatrice d’eventi a sfondo culturale e appassionata d’arte, che accompagnerà per mano i partecipanti alla scoperta di lati sconosciuti della “culla del Rinascimento”.

Il programma. Sabato 13 ottobre ritrovo in mattinata nell’hotel di design Hotel Rosso23, affacciato sulla basilica di Santa Maria Novella, una soluzione moderna nel cuore antico della città. Da qui si parte con l’esperta d’arte Alessandra Lucherini per raggiungere la farmacia più antica d’Italia, l’Officina Profumo-Farmaceutica di Santa Maria Novella, dove si terrà una visita guidata per ripercorrerne la storia. Fondata nel 1221 dai frati domenicani, che coltivavano erbe per i medicamenti, fu aperta al pubblico solo nel 1612, per diventare il punto di riferimento europeo per profumi ed essenze. Da qui si riparte a piedi alla scoperta di Firenze, fino al Ponte di Santa Trinità con le statue delle Quattro Stagioni, dove ci sarà la sosta a pranzo per un gustoso “quartetto griffato”. La passeggiata riprende da Ponte Vecchio e Piazza della Signoria, un museo a cielo aperto, fino ad arrivare all’antico giardino dall’aspetto esotico, che conduce all’Aria Art Gallery, per una mostra e un the. Si prosegue quindi per via dè Tornabuoni, la più chic della città, per celebrare il mito di Marilyn con la mostra al museo di Ferragamo. La cena si terrà all’osteria il Teatro del sale, del noto chef Fabio Picchi, per una serata in cui spettacolo e cucina si incontrano e si fondono, diventando una cosa sola.
Si prosegue con una domenica d’arte e sensi, che inizia con i capolavori di Francis Bacon esposti a Palazzo Strozzi. Una mostra dove le opere di Bacon sulla condizione esistenziale nell’arte contemporanea dialogano con il lavoro di cinque artisti internazionali contemporanei, Nathalie Djuberg, Adrian Ghenie, Arcangelo Sassolino, Chilharu Shiota, Annegret Soltau. La visita prosegue con il panorama mozzafiato di piazzale Michelangelo e con una passeggiata al profumatissimo Giardino delle rose, per un momento all’insegna dell’eco design. L’itinerario conduce poi fino alla via San Leonardo e al forte belvedere. Da qui si scende lungo la ripida e sognante Costa San Giorgio, per arrivare davanti a una rinomata “buca”, dove gustare un pranzo tipico toscano.
La quota di partecipazione in camera doppia (minimo 15 partecipanti) è di 359 euro a persona. Maggiori informazioni sul sito www.cartorange.com.

Booking.com
Share.

Leave A Reply

Loading Facebook Comments ...