Guida viaggi Messico

0

Guida viaggio MessicoIl Messico è una terra dalle diversità estreme: dalle città antiche ed i vulcani ricoperti di neve, ai deserti ed alle spiagge tropicali. La megalopoli industriale Messico City è a un”ora di volo dalla condizione del sud ricca di risorse proveniente dai Chiapas. Nella zona nordica si fondono varie culture della California, dell” Arizona, del New Mexico e del Texas. Uno sguardo a questo paese è abbastanza per ricordare ai viaggiatori che non vi è niente relativo al cosiddetto nuovo mondo. Malgrado l” eredità coloniale considerevole e l” ammodernamento sfrenato, vi sono ancora oltre 50 tribù indigene distinte, ciascuno con il loro linguaggio, ed i loro stili di vita tradizionali. Le frequenti feste del Messico sono entusiasmanti e continuano spesso per parecchi giorni. Vi è una festa o una celebrazione nazionale importante, quasi ogni mese. Il Carnevale si tiene a fine Febbraio o inizio di Marzo. D?de los Muertos è tenuto il 2 Novembre ed è forse la festa più caratteristica del Messico. La pesca sportiva è particolarmente popolare fuori del litorale pacifico e nel golfo della California. Snorkeling ed il diving sono popolari sulla penisola di Yucat? nella Baja California ed in alcune zone del litorale pacifico. Surfing è popolare sul litorale pacifico. Alcuni dei punti del surf migliori sono Punta Mesquite e Santa Rosalillita in Baja California, Bah?de Matanchèn vicino al San Blas, Ixtapa e Puerto Escondido. Un buon numero di organizzazioni delle città principali del Messico conducono gli appassionati di climbing sui vulcani del Messico, compreso Popocatèpetl, Iztacc?atl, Pico de Orizaba, Nevado il de Toluca e la La Malinche.

Clima e periodo consigliato
Il clima del Messico varia secondo la topografia del paese. ?caldo ed umido lungo le pianure da entrambi i lati del paese, ma all” interno, il clima è molto più asciutto e più temperato. La stagione delle pioggie è da Maggio ad Ottobre. Le regioni costiere del sud possono essere calde ed estremamente umide fra Luglio e Settembre. E” meglio evitare il litorale del sud del Messico durante questi mesi, particolarmente da luglio. Da Ottobre a Maggio è il momento più piacevole poichè il clima è ragionevolmente asciutto ed ancora confortevolmente caldo. Da Dicembre a Febbraio sono generalmente i mesi più freddi, ma i venti del nord possono rendere il Messico del Nord all”interno decisamente freddo, con le temperature a volte che si avvicinano al congelamento.

Informazioni utili
Documenti: i cittadini di molti paesi compreso gli U.S.A., il Canada, l” Australia, la Nuova Zelanda, il Giappone, l” Argentina, il Cile e virtualmente tutti i paesi d”Europa occidentale non richiedono i visti per entrare nel Messico come turisti. Tuttavia, devono ottenere una scheda turistica dal governo messicano, disponibile alle ambasciate. Per i cittadini italiani è sufficiente il passaporto in corso di validità ed in regola con le marche da bollo annuali, oltre a una carta turistica che viene data in aereo, da compilare e consegnare all”ingresso in Messico. L”ufficio per la promozione turistica del Messico è in via Barberini 3 a Roma, tel. 06/4872182, quello del Guatemala in viale Prassilla 152, Roma, tel. 06/50916626.

Avvertenze: i rischi per la salute sono il Colera, epatite, malaria, poliomelite, rabbia, tetano, tifo. L”inquinamento atmosferico a Messico City è estremamente alto fra Dicembre e Maggio. Le vaccinazioni non sono obbligatorie, ma consigliate, per le zone tropicali dell”interno, la profilassi antimalarica.

Elettricità: corrente a 110V.

Abbigliamento: è consigliato un abbigliamento sportivo, pratico, soprattutto per le escursioni, con scarpe comode (e suole antisdrucciolo per le visite nei siti archeologici). Abiti da mare per i soggiorni balneari, cappellino, occhiali da sole, creme protettive, repellenti contro le zanzare, maglione per la sera. Nei grandi alberghi, per le serate, può essere richiesto un abito più formale.

Mance: sono abituali e gradite; al ristorante, per quanto sia compreso il servizio nel conto, è da calcolare il 15%.

Cucina & Shopping
La cucina messicana è caratterizzata dal mais (cucinato in moltissimi modi, il più noto è la “tortilla”, una specie di frittatina), i fagioli, il “chili” (salsa piccante a base di peperoncino), oltre al riso, che si accompagnano alla carne di maiale o manzo e al pollo e alla verdura. Al mare si mangia molto pesce e crostacei. Varia ed abbondante la frutta tropicale, ottimi i succhi di frutta. La bevanda alcolica più diffusa è il “pulque”, ricavato da un tipo di agave, così come la “tequila”. La birra locale è buona. L”artigianato è la vera forza del Messico e del Guatemala: dai monili agli argenti, dagli oggetti decorativi in legno, alle splendide amache; dalle lane coloratissime, agli abiti in cotone ricamato; cappelli di paglia; oggetti in pietra dura, ossidiana, turchese, malachite. Bellissimi per fare shopping i mercati, pieni di colore locale, dove è abituale la contrattazione. ?vietato esportare oggetti di antiquariato e pezzi archeologici.

Superfie : 1.972.000 kmq
Abitanti: 100.294.000
Capitale: Citt

Booking.com
Share.

Leave A Reply

Loading Facebook Comments ...