Viaggiare in Africa: Zanzibar, Kenya, Madagascar e Nosy Be

Organizzare un viaggio in Africa offre l’incredibile opportunità di godere di un mix fantastico di emozioni generate da un’atmosfera unica: natura irrefrenabile nella sua bellezza, cultura tradizione e popolazione locale, mare e luoghi incontaminati ed indescrivibili. Su questi incredibili sostantivi sono basati i nuovi cataloghi ideati dal tour operator Atitur e relativamente alle destinazioni di Zanzibar, Kenya e Madagascar per l’estate 2012.

A Zanzibar, dove l`Oceano Indiano dona a questo luogo spiagge color cipria e stupende barriere coralline, per i propri clienti Atitur ha scelto il Samaki Lodge con quote a partire da 1175 Euro. Restano in programmazione Palumbo Reef e Myblue, tutti a gestione italiana. Da Zanzibar si può decidere di partecipare ad emozionanti safari in Tanzania, di diversa durata, con autista italiano.

Al Kenya si associa quel mal d`Africa che spesso, nei secoli, ha contagiato tanti romantici europei. Atitur ha voluto anche qui offrire hotel a gestione italiana, come il piccolo e caratteristico Mawe Resort con quote da eu. 1135, senza dimenticare il Coconut Village e lo Jacaranda Beach Resort. I safari, la natura incontaminata della savana, la gente, il mare e le spiagge sono un ottimo motivo per visitare quest`Africa vera, spesso solo sognata.

Visitare il Madagascar & Nosy Be significa conoscere un parte del mondo famosa per la natura, gli animali selvatici e le mille spezie profumate. Nell’isola di Nosy Be, ricca di belle spiagge, Atitur offre l`emozione di vivere una vacanza indimenticabile presso Le Zahir Lodge, a gestione italiana, ma di stile tipicamente malgascio con quote da 1532 Euro, senza dimenticare il Nosy Be Boutique Hotel e il Nosy Iranja Lodge. Molto interessante anche la proposta Atitur per i tour del Madagascar con guida in italiano.

Booking.com
Share.

Leave A Reply

Loading Facebook Comments ...